OLDTIMER TIPS

  Old-timers, Vintage & Classics


CCDA - Classic Car Drivers Association

 
select country website
Oldtimertips Belgie/ Belgique
Oldtimertips Nederland
Oldtimertips Deutschland
Oldtimertips France
Classic Car Tips United Kingdom
Classic Car Tips United States of America
Classic Car Tips Europe

The Most Complete Calendar of Classic Car and Vintage Car Events, Concours, Trips, Rallies, Auctions, Festivals and Fairs Worldwide.

 
 
download ICONS Classic Gazette
 
classic Car Pictures
 
ICONS of elegance magazine
 
Win Free Tickets
 
 
Events
 
Pictures
 
Oldtimer Data
 
Oldtimer experts
 
Museums
 
Clubs-Associations
 
 
CCDA Member Benefits
 
Sign Up for Newsletter
 
Add Event
 
Add Expert
 
Add Museum
 
Add Club
 
 
TripMaster
 
E & R Classic Cars Holland, THE Oldtimer and Classic Car specialist
 
Classic Cars Buy & Sell
 
Chromage Vleminckx verzinken
 vernikkelen
 verkoperen
 slijpen & polijsten
 oldtimer radiators
 alu laswerk
 behandelen corrosie bestendig
 stoombatterijen op maat
 vertinde koelwerken
 caterpillar
 
Chateau Bleu
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Scuderia Corvette Italia

 Itali
(latitude: 47.091999, longitude: 18.520363)
 
 
 
 

Fu Harley Earl, uno dei pi importanti designer di automobili statunitense, a convincere la General Motors, gruppo al quale apparteneva il marchio Chevrolet, della necessit di realizzare una vettura sportiva a due posti. Il prototipo della Corvette venne presentato al Motorama Show presso il Waldorf Astoria Hotel di New York nel Gennaio 1953 ed era siglato come progetto EX-122 (durante le fasi di sviluppo allinterno del centro studi GM si usava il nome Project Opel per tenerlo segreto). LEX-122 differisce dalla Corvette entrata in produzione nello stesso anno solo per pochissimi dettagli: la scritta Chevrolet accanto allemblema sul cofano; le prese daria per laereazione dellabitacolo sui passaruota; le serrature delle portiere; il fregio e la posizione della scritta Chevrolet sulle fiancate; le cromature del motore Blue Flame Special[1]. Il nome, che sembra venisse proposto da Myron Scott, derivava da quello della Corvetta, una piccola unit navale. La carrozzeria di questa vettura era realizzata con un materiale allepoca piuttosto nuovo: la fibra di vetro. Venne utilizzato questo materiale per evitare il problema delle quote sullacciaio ancora in vigore dopo la fine della seconda guerra mondiale. Per la parte meccanica furono impiegate delle parti standard gi prodotte dalla Chevrolet, che in quel periodo era il marchio di ingresso alla gamma General Motors. Come motore fu scelto il motore 6 cilindri in linea Blue Flame da 4,6 L (283 in3) che veniva impiegato su alcuni mezzi commerciali. Per la trasmissione venne impiegata la Powerglide, una trasmissione automatica a due rapporti. Anche i freni a tamburo erano componenti standard Chevrolet. Si lavor sul motore per incrementarne le prestazioni montando una batteria di tre carburatori, modifica che era una esclusiva della Corvette. Nonostante questo per la vettura rimaneva sottopotenziata in confronto alle analoghe automobili italiane o inglesi dellepoca. Anche i freni erano piuttosto lunghi nella loro azione mentre venne criticata la mancanza di una trasmissione manuale. Nel 1954 divenne disponibile come optional un compressore centrifugo Paxton. Le vendite per continuarono a diminuire tanto che la General Motors prese seriamente in considerazione la cancellazione di questo modello. A farne continuare la produzione furono alcuni importanti eventi che si verificarono nello stesso periodo. Il primo fu costituito dalla introduzione, avvenuta nello stesso anno, del primo motore V8 Chevrolet dopo circa 40 anni. Il secondo fu linfluenza esercitata da Zora Arkus-Duntov sullufficio tecnico della General Motors. Infine la Ford introdusse il suo modello Thunderbird. Bench la Thunderbird si orientasse verso la fascia pi lussuosa del mercato, piuttosto che verso quella sportiva, era una vettura a due posti come la Corvette. In pratica la vettura venne trasformata da Arkus-Duntov montando il V8 che venne accoppiato ad una trasmissione manuale a tre marce. Con queste modifiche la Corvette venne trasformata da vettura per appassionati ad auto sportiva. Il modello riscosse un grande successo rendendo la Corvette, una della pi importanti vetture mai realizzate.

 
 
Contact Details
 
E-mail:
Click here to send an email to the club
 
Website:
Click here to visit the website of the club
 
(TSC201204180022)
 
 
 
 
 
CCC-Rally
 
Moyersoen Auctions
 
Meguiars
 
Oldtimer Stalling Limburg
 
Vavato Classic Car Auctions
 
 
Chateau Bleu
 
Grand Veteran
 
Bestel Online ICONS of elegance
 
WIN FREE TICKETS
 
Oldtimerbeurs Ravels
 
Rotaryday Zolder Track & Classics
 
InterClassics Brussels
 
 
 
 
WIN FREE TICKETS
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
WIN FREE TICKETS